Fono per capelli alcuni usi utili

Fono per capelli alcuni usi utili

17 Gennaio 2022 0 di Redazione

Che cosa fa il fono? Ovviamente asciuga i nostri capelli. Al limite può attuare diverse fasi del lavaggio in maniera più coordinata, avendo a disposizione una modalità per soffiare solo aria fredda oppure per accomodare stili di pettinatura più complesse. Ma è quest’oggetto utile solo per i capelli? Non si può attualmente fare in modo di ampliarne gli usi, sfruttandolo per qualcos’altro?

In generale tutto quello che si richiede in questo caso è essere piuttosto creativi. Che cosa fa un fono, se non soffiare appunto dell’aria calda verso qualcosa? In questo caso bisogna chiedersi se è anche buono per altri scopi, e che cosa può richiedere un getto d’aria calda. Ecco qualche esempio:

  • Ravvivate i tappeti o altri tipi di tessuto

Se c’è qualcosa che un fono per capelli può fare ottimamente, è appunto ravvivare i nostri capelli nel mentre li asciughiamo. Possiamo fare la stessa cosa anche con i tappeti di casa nostra, così da renderli più morbidi al tatto. Tutto quello che è necessario fare in questo caso è spruzzare un po’ d’acqua sul tessuto del tappeto e quindi passarci il fono da vicino, smuovendo il tessuto man mano che passiamo il getto d’aria calda. In certi casi sarà necessario effettuare quest’operazione più volte.

  • Rimuovete la polvere da luoghi ostinati

Questo è abbastanza ovvio. E chi ha bisogno d’un compressore? Prendete il vostro fono e usate il getto d’aria per rimuovere la polvere dai luoghi più ostinati. Ovviamente assicuratevi anche di raccoglierla, spazzandola via o comunque proseguendo il lavoro con un piccolo aspirapolvere.

  • Rimuovete la colla da vecchie buste o foto

Avete voglia di riciclare le vostre vecchie buste della posta? Applicate il fono a distanza ravvicinata ed il calore farà in modo di rendere il distacco più facile, senza il rischio di danneggiare la carta in alcun modo.

  • Rimuovete le tracce di cera attaccate

Avete lasciato cadere della cera su dei mobili? Con il getto incandescente del fono, sarà possibile ammorbidire la cera e quindi di conseguenza, permetterne la rimozione più facilmente.

  • Scongelate o sbloccate tubi ed altro bloccato dal ghiaccio

Ovviamente in questo caso il fono non è esattamente la miglior soluzione, ma è certamente meglio di niente: grazie alla temperatura che può sviluppare, e soprattutto se il blocco di ghiaccio non è poi così eccessivo, è possibile scongelare un po’ di tutto.

Quindi, la chiave sta tutto qua: sfruttate le proprietà dell’oggetto in sé. In questo caso, appunto, sfruttate il getto d’aria calda del fono. Le opzioni in questo caso sono davvero vaste!