Linee guida della piattaforma di pubblicazione su LinkedIn

Linee guida della piattaforma di pubblicazione su LinkedIn

26 Ottobre 2022 0 di rosychianese

Uno tra i social network più utilizzato in campo lavorativo e di business è LinkedIn, con cui puoi avere dei collegamenti con altri utenti pubblicando contenuti interessanti. LinkedIn conta quasi 850 milioni di utenti online e, proprio per questo, non puoi pensare di avere successo con la sola pubblicazione del tuo profilo e poi rimanere in attesa finché una società ti contatta, ma devi essere proattivo e fare in modo che il tuo profilo susciti curiosità negli utenti. E per far questo ci vuole impegno, dedizione e costanza e occorre utilizzare le linee guida della piattaforma in modo da non commettere errori. Tutto ciò che pubblichi su LinkedIn è di tua proprietà e manterrai i diritti di tutti gli articoli originali che pubblichi e, nel caso in cui vuoi eliminarne alcuni, puoi chiedere a LinkedIn di cancellarli. I tuoi contenuti possono essere distribuiti da LinkedIn e, sulle pagine in cui ci sono i tuoi contenuti, può vendere le pubblicità che possono essere acquistate attraverso le proposte marketing di LinkedIn. È molto importante non pubblicare qualcosa che possa essere fraudolento, osceno, minaccioso, odioso o fare discriminazioni o atti illegali, anche perché di ogni azione ne risponde l’utente sia per quanto riguarda i contenuti ma anche di qualsiasi attività che possa recare danno utilizzando LinkedIn. Nel caso in cui hai violato il Contratto di licenza, LinkedIn chiuderà il tuo account e disabiliterà i tuoi articoli che contengono delle violazioni. È opportuno non effettuare pubblicazioni che non possono essere condivise perché manchevoli di permessi, ad esempio, alcuni articoli di altri utenti, contenuti di internet o del tuo datore di lavoro e, quindi, che non sono tuoi e non ti appartengono. Questo perché la maggior parte di ciò che si trova su Internet ha un suo proprietario che, nel caso in cui non dovesse fornire il consenso, i suoi contenuti non possono essere inseriti in un articolo, ma puoi solo pubblicare di nuovo ciò che hai già pubblicato da altre parti ma che non deve assolutamente avere i diritti di contenuto originale.